Medtronic utilizza dei cookies sui suoi siti web. I cookies sono file di testo che vengono installati nei file del browser del computer dell'utente quando questi visita il sito e possono essere memorizzati sul disco fisso. Le informazioni che raccogliamo con i cookies sono informazioni non personali. L'utente può sempre rifiutare i nostri cookies se il suo browser lo consente ma, in tal caso, alcune parti del nostro sito web potrebbero non funzionare correttamente. I cookies vengono utilizzati per generare statistiche di accesso e navigazione. Maggiori informazioni
Accetto i termini e le condizioni d’uso dei Cookies.

PROFILI PAZIENTE
ADULTI

ADULTI CON DIABETE DI TIPO 1
CASI STUDIO

Profilo 1

PERSONA CON DIABETE E HBA1C ELEVATA

PROFILE

 

  • Shaun
  • 40 anni, diabete di Tipo 1 da 28 anni
  • In terapia multi-iniettiva (MDI – Multiple Daily Injection)
  • HbA1c del 9.1% (76mmol/mol), più elevata rispetto al limite del 7% (53mmol/mol)

 

LA SFIDA

 

Shaun non riesce a tenere sotto controllo i suoi livelli di zucchero nel sangue nonostante le molteplici iniezioni giornaliere e la conta dei carboidrati. Si sente frustrato in quanto non è riuscito ancora a raggiungere l’obiettivo desiderato ed è altresì ben consapevole che tale situazione è dovuta al valore elevato di emoglobina glicata, che potrebbe peraltro comportare in futuro l’insorgenza di complicanze correlate al diabete.

 

OBIETTIVO

 

L’obiettivo da raggiungere per questa persona è quello di arrivare a un valore del 7% (53mmol/mol) di emoglobina glicata.

CONSIDERAZIONI SULLA TERAPIA

La terapia con sistema integrato può essere una possibile soluzione per le persone adulte con diabete di tipo 1.

Profilo 2

PERSONA CON DIABETE E FENOMENO ALBA (IPERGLICEMIA AL RISVEGLIO)

PROFILE

 

  • Susan
  • 50 anni, diabete di Tipo 1 da 35 anni
  • HbA1c 7.8%
  • In terapia multi-iniettiva (MDI - Multiple Daily Injection) con una iniezione di insulina ad azione prolungata al mattino e insuline ad azione rapida prima dei pasti

 

LA SFIDA

 

Susan presenta regolarmente un’elevata glicemia a digiuno durante la notte e questo provoca in lei della frustrazione. Una glicemia già alta dal mattino la porta a pensare che la sua giornata sia rovinata ancor prima di iniziare. Vorrebbe quindi tener maggiormente sotto controllo i valori di zucchero nel sangue in quanto lei stessa è consapevole che questo potrebbe comportare un aumento del rischio di sviluppare complicanze legate al diabete nel lungo periodo (retinopatia, nefropatia, neuropatia, ecc).

 

OBIETTIVI

 

L’obiettivo di Susan è ottenere un miglior controllo sui suoi livelli di iperglicemia al mattino.

CONSIDERAZIONI SULLA TERAPIA

La terapia con sistema integrato è indicata per le persone con diabete che riportano uno dei seguenti casi: HbA1c ≥ 7% (53mmol/mol), ipoglicemia ricorrente, eventi ripetuti del fenomeno alba, con frequenti iperglicemie di notte a digiuno o frequenti escursioni severe 4,5,6,16.

Profilo 3

Persona con diabete e ipoglicemie ricorrenti

PROFILO

 

  • Richard
  • 32 anni, diabete di Tipo 1 da 23 anni
  • Terapia multi-iniettiva MDI (Multiple Daily Injection) con una iniezione di insulina ad azione prolungata al mattino ed una ad azione rapida prima dei pasti.
  • HbA1c 7.0% (53mmol/mol)

 

LA SFIDA

 

Richard sperimenta frequenti ipoglicemie durante il giorno, almeno 3 volte alla settimana. Gli eventi di ipoglicemia si presentano di solito dopo l’esercizio fisico. Negli ultimi 6 mesi ha avuto episodi di ipoglicemia severa che hanno richiesto assistenza da parte di terzi.

 

OBIETTIVO

 

L’obiettivo è di ridurre la frequenza delle sue ipoglicemie e permettergli di praticare sport con maggiore frequenza mantenendo un buon controllo glicemico.

Considerazioni sul trattamento

La terapia con sistema integrato è indicata in caso di ipoglicemia, o in caso di paura di bassi livelli di zuccheri nel sangue. La paura dell’ipoglicemia, specialmente durante la notte, può compromettere la qualità della vita (QOL – Quality of Life) anche di tutta la famiglia e il raggiungimento di un controllo metabolico ottimale5,7-11

Profilo 4

Persona con diabete e con uno stile di vita dinamico

PROFILO

  • Maria
  • 34 anni, diabete di tipo 1 da 18 anni
  • HbA1c 7.5% (58mmol/mol)
  • In terapia multi-iniettiva (MDI – Multiple Daily Injections)
  • Maria ha iniziato un nuovo lavoro 3 mesi fa, metà del suo tempo è occupato da viaggi con relativi cambi di fuso orario

 

LA SFIDA

 

Maria è preoccupata di non riuscire a mantenere il giusto livello di glicemia quando viaggia, in particolare teme di non essere in grado di gestire i frequenti cambiamenti di fuso orario uniti a pasti poco regolari.

 

OBIETTIVO

 

L’obiettivo di Maria è riuscire a tenere sotto controllo l’emoglobina glicata, nonostante lo stile di vita molto dinamico.

CONSIDERAZIONI SUL TRATTAMENTO

Terapie con microinfusore o con sistema integrato possono aiutare le persone con diabete che cercano uno stile di vita più flessibile e vogliono migliorare il loro benessere11-14.

Referenze
  1. Weiss R et al , Garg SK, Bode BW, Bailey TS, Ahmann AJ, Schultz KA, Welsh JB, Shin JJ. Hypoglycemia Reduction and Changes in Hemoglobin A1c in the ASPIRE In-Home Study. Diabetes Technol Ther. 2015 Aug;17(8):542-7.
  2. Lauritzen T, Pramming S, Deckert T, Binder C. Pharmacokinetics of continuous subcutaneous insulin infusion. Diabetologia 1983; 24:326-9.
  3. Battelino T et al, Conget I, Olsen B, Schütz-Fuhrmann I, Hommel E, Hoogma R, Schierloh U, Sulli N, Bolinder J; SWITCH Study Group. The use and efficacy of continuous glucose monitoring in type 1 diabetes treated with insulin pump therapy: a randomised controlled trial. Diabetologia. 2012 Dec;55(12):3155-62.
  4. 1. National Diabetes Services Scheme (NDSS) Diabetes Australia. Insulin Pump Consumables: Eligible Criteria. Available at http://www.ndss.com.au/ Products--Outlets/Insulin-pump-consumables/Eligibility-Criteria/. Accessed Jun 18, 2012.
  5. 2. AACE Diabetes Mellitus Clinical Practice Guidelines Task Force. American Association of Clinical Endocrinologists medical guidelines for clinical practice for the management of diabetes mellitus. Endocrin Pract. 2007;13(suppl 1):3-68.
  6. 3. Koivisto VA, Yki-Järvinen H, Helve E, et al. Pathogenesis and prevention of the dawn phenomenon in diabetic patients treated with CSII. Diabetes.1986;35:78-82.
  7.  J. C. Pickup & A. J. Sutton Severe hypoglycaemia and glycemic control in Type 1 diabetes: meta-analysis of multiple daily insulin injections compared with continuous Diabetic Medicine 2008 :25, 765–774.
  8. Bulsara MK et al. The impact of a decade of changing treatment on rates of severe hypoglycemia in a population based cohort of children with type 1 diabetes. Diabetes Care 2004;27(10):2293-8.
  9. Phillip M, Battelino T, Rodriguez H, Danne T, Kaufman F. Use of insulin pump therapy in the pediatric age-group: consensus statement from the European Society for Paediatric Endocrinology, the Lawson Wilkins Pediatric Endocrine Society, and the International Society for Pediatric and Adolescent Diabetes, endorsed by the American Diabetes Association and the European Association for the Study of Diabetes. Diabetes Care. 2007;30:1653-1662.
  10. Hoogma RP, Hammond PJ, Gomist R, et al. Comparison of the effects of continuous subcutaneous insulin infusion (CSII) and NPH-based multiple daily insulin injections (MDI) on glycemic control and quality of life: results of the 5-nations trial. Diabetes Med. 2006;23:141-147.
  11. Karagianni P et al. Continuous subcutaneous insulin infusion versus multiple daily injections. Hippokratia 2009;13(2):93-96.
  12. Bergenstal RM, Klonoff DC, Garg SK. et al. Threshold-Based Insulin-Pump Interruption for Reduction of Hypoglycemia, N Engl J Med. June 22, 2013DOI: 10.1056 / NEJMoa1303576.
  13. Ly TT et al. Effect of sensor-augmented insulin pump therapy and automated insulin suspension vs standard insulin pump therapy on hypoglycemia in patients with type 1 diabetes: a randomized clinical trial. JAMA. 2013 Sep 25;310(12):1240-7
  14. 1. Misso ML et al. Continuous subcutaneous insulin infusion (CSII) versus multiple insulin injections for type 1 diabetes mellitus (Review).The Cochrane Collaboration. The Cochrane Library 2010, Issue 1.
  15. Slover RH et al. Effectiveness of sensor-augmented pump therapy in children and adolescents with type 1 diabetes in the STAR 3 study. Pediatr Diabetes. 2012 Feb;13(1):6-11.
  16. AMD-SID Standard italiani per la cura del diabete mellito, rilascio giugno 2016; www.standarditaliani.it

Informazioni correlate

INVIACI IL TUO FEEDBACK