Medtronic utilizza dei cookies sui suoi siti web. I cookies sono file di testo che vengono installati nei file del browser del computer dell'utente quando questi visita il sito e possono essere memorizzati sul disco fisso. Le informazioni che raccogliamo con i cookies sono informazioni non personali. L'utente può sempre rifiutare i nostri cookies se il suo browser lo consente ma, in tal caso, alcune parti del nostro sito web potrebbero non funzionare correttamente. I cookies vengono utilizzati per generare statistiche di accesso e navigazione. Maggiori informazioni
Accetto i termini e le condizioni d’uso dei Cookies.

MASSIMIZZARE I BENEFICI
DELLA TERAPIA
MULTI-INIETTIVA

STRUMENTI EDUCATIVI E TECNOLOGICAMENTE AVANZATI
PER RIDURRE L'ANSIA LEGATA ALLE INIEZIONI MULTIPLE

MDI - TERAPIA MULTI-INIETTIVA PER LE PERSONE CON DIABETE

In Europa la multi-iniettiva (MDI – Multiple Daily Injection) è la prima terapia utilizzata per la gestione del diabete. Viene propriamente definita come la somministrazione di 3 o più iniezioni di insulina al giorno e di solito prevede una iniezione di insulina ad azione prolungata alla sera (che agisce nell’arco di 24 ore) e più iniezioni di insulina ad azione rapida. Queste ultime vengono somministrate prima dei pasti e sono in genere adattate per compensare l'assunzione di cibo secondo il giusto rapporto insulina-carboidrati.

L’insulina ad azione rapida riesce meglio a simulare l’attività fisiologica dell'insulina durante i pasti e a bilanciare l’aumento dei livelli di glucosio a seguito dell’assunzione di carboidrati. Il momento di massima efficacia dell'insulina ad azione rapida si verifica circa 1-1,5 ore dopo la somministrazione, proprio in corrispondenza del periodo della digestione per la maggior parte dei pasti.

I-PORT ADVANCE CONSENTE DI ATTUARE LA NORMALE TERAPIA DEL DIABETE SENZA PUNGERSI AD OGNI INIEZIONE

Se un paziente ha timore alla vista degli aghi i-Port AdvanceTM può essere di aiuto perché richiede di pungere la pelle solo una volta ogni tre giorni, riducendo così la paura dell’ago e l’ansia legata alle punture d’ago.

L'UTILIZZO DEL CGM PROFESSIONALE IPRO 2 PER OTTIMIZZARE LA TERAPIA DEL PAZIENTE

La sola misurazione della glicemia capillare non permette di identificare tutti gli episodi di ipoglicemia o iperglicemia nei pazienti nelle 24 ore poiché fornisce solo una lettura momentanea dei livelli di zucchero nel sangue. Al contrario iProTM2, il dispositivo CGM per il professionista sanitario progettato per registrare in cieco i livelli di glucosio fino a 6 giorni consecutivi, consente una visione più precisa del profilo glicemico dei pazienti.

PER SAPERNE DI PIÙ

UTILIZZO DEL SISTEMA DI CGM TERAPEUTICO GUARDIAN CONNECT PER AIUTARE IL PAZIENTE A CONTROLLARE I PROPRI ANDAMENTI GLICEMICI NELLA TERAPIA QUOTIDIANA

Il paziente in terapia multi-iniettiva che ha necessità di un controllo glicemico particolarmente costante (es: paziente con ipoglicemie ripetute, asintomatiche o notturne, paziente con difficoltà a raggiungere una glicata ottimale nonostante un corretto automonitoraggio capillare) può beneficiare dell’uso di un sistema CGM in tempo reale che gli fornisca automaticamente i valori del glucosio assieme ai suoi andamenti e ad avvisi anche predittivi di escursioni glicemiche indesiderate. Il sistema Guardian Connect ha tutte queste caratteristiche, oltre alla discrezione di utilizzare un app per smartphone come ricevitore, e alla possibilità di consentire una condivisione in tempo reale dei dati del paziente con persone di supporto.

GESTIRE IL DIABETE CON IL MICROINFUSORE DI INSULINA

In alternativa alla multi-iniettiva esiste la terapia con microinfusore di insulina, che eroga dosi precise di insulina ad azione rapida.

TERAPIA CON SISTEMA INTEGRATO PER LE PERSONE CON DIABETE:

La terapia con Sistema integrato prevede l’utilizzo di:

  1. Un microinfusore di insulina compatibile, come ad esempio Medtronic MinimedTM 640G
  2. Un dispositivo di monitoraggio in continuo del glucosio (CGM)
  3. Un software di gestione della terapia

Il microinfusore di insulina MiniMedTM 640G con tecnologia SmartGuard™ è in grado di prevenire le ipoglicemie in modo clinicamente provato fornendo una protezione avanzata dall’ipoglicemia*

**Choudhary, P. et al. Diabetes Technol. Ther. 2016. Vol 18 (5)

Referenze

1.Standard di cura SID-AMD 2016, sezione Terapia farmacologica del diabete

Informazioni correlate

INVIACI IL TUO FEEDBACK